Allergie e donazione

allergie

Se per molti la primavera è la stagione ideale, per tanti altri è una stagione da dimenticare. Sì, parliamo di voi allergici (che siete più del 20% della popolazione italiana). Fioriture e pollini non volete nemmeno vederli con un binocolo ed uscire di casa vi sembra un’impresa davvero ardua.

C’è chi riesce a combattere le allergie con rimedi naturali e chi invece deve ricorrere assolutamente ai medicinali. Le persone che utilizzano con frequenza gli antistaminici ci chiedono sempre cosa fare se si è donatori di sangue.

Ecco, quindi, i nostri consigli sul rapporto tra allergie stagionali e donazione di sangue.

Nella fase di acuzie consigliamo di non donare, per due semplici motivi:

  • ci potrebbero essere dei valori dei globuli bianchi alterati
  • non è consigliato sospendere l’antistaminico

Una volta termina la fase peggiore, i sintomi diminuiscono e si nota un margine di miglioramento basta sospendere l’antistaminico (minimo) due giorni prima della donazione.

Adelmo Danieli

Sono responsabile infrastruttura di rete Italia ed IT manager, di una multinazionale Tedesca. Come passione ho il Podismo ed il Ciclismo amatoriale di Gran Fondo su strada. Da sempre impegnato nella sezione AVIS Comunale Ostiano nella quale ho cercato di portare tutto al mia competenza al fine implementare le nuove tecnologie al servizio dei donatori di sangue.