Cause di sospensione

 

  • Epatite B (HbsAg conf. Positivo)
  • Epatite C
  • Epatite infettiva (ad ezilogia sconosciuta)
  • HIV/AIDS
  • HTLV I/II
  • Lebbra
  • Babebiosi
  • Leishmaniosi
  • Febbre Q
  • Sifilide
  • Tripanosomiasi
  • M. di Creutzfeldt-Jacob
Sospensione definitiva
  • Glomerulonefrite acuta (dopo guarigione)
Sospensione temporanea: 5 anni
  • TBC (dopo guarigione)
  • RAA (dopo guarigione)
  • Brucellosi (dopo guarigione)
  • Osteomielite (dopo guarigione)
  • Toxoplasmosi (dopo guarigione) e senza IgM
Sospensione temporanea: 2 anni
  • M. di Lyme (dopo guarigione)
  • Mononucleosi (dopo guarigione)
  • CMV (dopo guarigione)
Sospensione temporanea: 6 mesi
  • Epatite A
Sospensione temporanea: 1 anno
  • Malattie infettive acute
Sospensione temporanea: 2 settimane dalla guarigione
Soggetto che ha vissuto in aree malariche nei primi 5 anni di vita Idoneo dopo 3 anni dall’ultima visita nella zona malarica
  • Soggiorno in zona ad endemica malarica
    1. Assenza di sintomatologia
    2. Presenza di episodi febbrili
  1. Sospensione: 6 mesi
  2. Sospensione: 3 anni dal ritorno
  • Soggetti che abbiano sofferto di malaria
Sospensione fino a guarigione; possono donare solo plasma da plasma-produzione

Abitudini di vita

  • Alcolismo cronico
Sospensione definitiva
  • Assunzione droghe
Sospensione definitiva
  • Rapporti sessuali in cambio di denaro o droghe
Sospensione definitiva
  • Agopuntura (se NON praticata con aghi a perdere)
Sospensione temporanea: 1 anno
  • Piercing (se NON praticato con strumenti a perdere)
Sospensione temporanea: 1 anno
  • Aborto o parto
Sospensione temporanea: 1 anno
  • Tatuaggi
Sospensione temporanea: 1 anno
  • Rapporti sessuali occasionali con persone a rischio di trasmissione malattie infettive (HBV – HCV – HIV – Lue)
Sospensione temporanea: 1 anno

Vaccinazioni

  • Antirabbica (dopo esposizione)
Sospensione temporanea: 1 anno
  • Somministrazione di siero di origine animale
Sospensione temporanea: 1 anno
  • BCG, antivaiolo, antipoli (orale), antimorbillo, antiparaotite, antirosolia, antifebbre gialla (batteri o virus attenuati)
Sospensione temporanea: 4 settimane
  • HBV, Rabbia (profilassi), Tetano, Difterite, Pertosse, Febbre tifoide e paratifoide, Colera, Febbre delle Montagne Rocciose, Influenza, Poliomelite (iniezione)
Sospensione temporanea: 48 ore (sempre che i soggetti risultino asintomatici)

Varie

Endoscopia o uso catetere Sospensione temporanea: 1 anno
Trasfusione di sangue, emoderivati, trapianto di tessuti e/o cellule staminali Sospensione temporanea: 1 anno
Contatto diretto con epatici Sospensione temporanea: 1 anno
Esposizione accidentale al sangue o a strumenti contaminati da sangue Sospensione temporanea: 1 anno
Cure dentarie Sospensione temporanea: 7 giorni (Vedi Circ. Reg.)
Calo ponderale non giustificato Sospensione temporanea
Interventi chirurgici “di rilievo” Sospensione temporanea: 1 anno
Interventi chirurgici “minori” Sospensione temporanea: 3 mesi
Trapianto di cornea / dura madre Sospensione definitiva

Patologie non infettive

  • Neoplasie solide e ematologiche, comprese le gammopatie monoclonali neoplastiche
Sospensione definitiva
  • Trait talassemico, con valor Hb nei limiti
Idoneo (preferibilmente PLP)
Malattie cardiovascolari quali:

  • Miopatia
  • Angina
  • Infarto
  • Ischemia miocardica
  • Insufficienza miocardica
  • Insufficienza arteriosa di qualsiasi distretto (stenosi carotidea di qualsiasi grado, placche ateromastiche in trattamento in qualsiasi distretto)
  • Aneurismi
  • Disordini del ritmo, flutter, fibrillazioni
  • Blocco atrio-ventricolare di 2° e 3 grado
  • Cardiopatia ipertensiva
  • Miocarditi
  • Endocarditi
Sospensione definitiva
Malattie cardiache quali:

  • Pericarditi
  • Blocchi di branca di 1°, 2°, 3° grado
  • Sindrome di pre-eccitazione ventricolare (WPW)
  • Blocchi di branca incompleti sia a destra, sia a sinistra
  • Blocco atrio-ventricolare di 1° grado
  • Cardiopatie congenite
  • Valvulopatie (stenosi ed insufficienza) esclusa la mitralica senza rigurgito
Consulenza del Medico Cardiologo per valutare l’idoneità alla donazione
Malattie neurologiche quali:

  • Epilessia
  • Epilessia in età infantile
  • Traumi cranici con sequele neurologiche
Sospensione definitiva
Malattie neurologiche quali

  • Convulsioni febbrili isolate da bambino
  • Traumi cranici senza sequele neurologiche
  • Meningite da bambino
Idoneo
  • Perdita di coscienza di origine non definita
Sospensione definitiva
  • Vertigini e labirintiti
Idoneo dopo risoluzione del quadro
  • Patologie autoimmuni
Sospensione definitiva

Patologie non infettive

Diabete

  1. Diabete insulino dipendente
  2. Diabetici in cui i valori glicemici vengono controllati con la sola dieta
  1. Sospensione definitiva
  2. Idoneo
Ipertensione

  1. Ipertensione controllata (monoterapia)
  2. Ipertensione nell’aspirante donatore
  3. Ipertensione del donatore periodico con terapia combinata
  1. Idoneo
  2. Idoneo (previa valutazione medica)
  3. Idoneo (previa valutazione medica)
  • Fratture
Sospensione di 6 mesi per fratture di ossa grandi con esposizione della stessa o con rischio embolico
  • Tendenza anomala all’emoraggia
Sospensione definitiva
  1. Psorasi in fase acuta: se generalizzata o presente sulla sede del prelievo
  2. Psorari in trattamento sistemico continuativo
  1. Sospensione temporanea
  2. Sospensione definitiva
Patologie respiratorie quali:

  1. BPCO con e senza enfisema
  2. Stato di male asmatico
  3. Sarcoidosi
  1. Sospensione definitiva
  2. Sospensione definitiva
  3. Valutazione internistica
Patologie respiratorie quali:

  1. Polmoniti, pleuriti, bronchiti
  2. Asma modesto
  3. Asma grave in trattamento
  1. Sospensione temporanea fino alla completa risoluzione del quadro
  2. Idoneo se asintomatico al momento della donazione
  3. Sospensione definitiva
Patologie renali quali:

  • Insuffcienza renale anche lieve
  • Nefropatie glomerulari croniche
  • Pielonefriti
  • Nefropatie vascolari
  • Rene policistico
Sospensione definitiva
Patologie gastrointestinali quali:

  • Gastriti
  • Coliti
  • Diarrea e vomito
Sospensione fino a completa risoluzione del quadro

Patologie non infettive

Patologie gastrointestinali quali:

  • M. di Crohn anche in remissione clinica
  • Rettocolite ulcerosa
  • Pancreatite acuta o cronica
  • Poliposi familiare o recidivante
  • Sindromi da malassorbimento
  • Diverticolosi
  • Varici esofagee
  • Morbo celiatico (istologicamente documentato)
Sospensione definitiva
  • Ulcera peptica in fase attiva
Sospensione fino a guarigione
  • Malattie endocrine dell’ipofisi e del surrene (feocromocitoma)
Sospensione definitiva
Malattie endocrine della tiroide:

  1. Tiroiditi
  2. Ipertiroidismo in terapia con Tapazole (M. di Basedow)
Sospensione definitiva
  1. Pollinosi
  2. Terapia desensibilizzante
  1. Sospensione temporanea: periodi di stimolazione allergica
  2. Sospensione temporanea: 72 ore dalla assunzione

Farmaci

  • Aspirina
  • Antiaggreganti piastrinici
  • Antinfiammatori
In caso di assunzione saltuaria negli ultimi 7 giorni: idoneo alla donazione di sangue intero
  • Antibiotici
  • Antimicotici
Sospensione per 15 giorni (dalla guarigione)
Isotreonina (Rouaacutane: terapia per acne) Sospensione temporanea: 1 mese (dopo la fine del trattamento)
Cortisonici

  1. Per uso topico
  2. Per uso sistemico
  1. Idoneo per uso topico
  2. Sospensione in base alla patologia
  • Estroprogestinici
Idoneo
  • Metimazolo (Tapazole)
Sospensione definitiva
  • Finasteride
Sospensione temporanea: 1 mese. Occorre valutazione medica
  • Antistaminici
Idoneo
  • Sedativi
  • Antidepressivi
Qualche goccia (fino a 20) di benzodiazepine non controindica la donazione, ma quantità importanti di ansioliti e soprattutto l’assunzione di antidepressivi devono indurre alla sospensione che potrebbe anche diventare definitiva qualora non venga risolta la patologia di base
  • Anoressizzanti
Sospensione temporanea: 1 mese dalla fine del trattamento
  • Ipocolesterolemizzanti
Idoneo
  • Antiacidi
Idoneo
  • Antispastici
Sospensione temporanea: 7 giorni e valutazione della patologia
  • Anabolizzanti
Sospensione definitiva
  • GH e/o gonadotropine
Sospensione definitiva
  • Allergia ai farmaci (penicillina)
Sospensione temporanea: 1 anno dopo l’ultima esposizione