Cosa deve mangiare un donatore di sangue?

Una corretta alimentazione è fondamentale per essere un buon donatore.
Proponiamo una piccola ma importante guida in cui viene consigliato di attenersi quando si decide di andare a donare il sangue.

PRIMA DELLA DONAZIONE

La sera prima di donare

povera in grassi e ricca in liquidi,
specie nelle 24 ore precedenti la donazione.
Si consiglia di mangiare un
piatto di pasta o di riso, carne bianca
con contorno di verdure. Evitare
gelati, fritture e salse pesanti (tipo
maionese).

IL GIORNO DELLA DONAZIONE

Prima della donazione
Prima della donazione

La colazione prima della donazione:
Si consiglia di fare la colazione
almeno un’ora prima del prelievo.
Deve essere sana e leggera. Evitare
creme, cioccolato, yogurt, burro
e latticini in generale. Si consigliano
succhi di frutta, caffè, thè
con fette biscottate con o senza
marmellata.

DOPO LA DONAZIONE

Dopo la donazione
Dopo la donazione

E’ possibile alimentarsi liberamente,
attenzione però a non esagerare
con i cibi solidi: una alimentazione
eccessiva provoca un importante
richiamo di sangue a livello del sistema
gastroenterico che, associato
alla donazione appena avvenuta,
potrebbe causare una brusca caduta
della pressione sanguigna. Si consigliano
zuppe, minestroni, verdure e
frutta.

Adelmo Danieli

Sono responsabile infrastruttura di rete Italia ed IT manager, di una multinazionale Tedesca. Come passione ho il Podismo ed il Ciclismo amatoriale di Gran Fondo su strada. Da sempre impegnato nella sezione AVIS Comunale Ostiano nella quale ho cercato di portare tutto al mia competenza al fine implementare le nuove tecnologie al servizio dei donatori di sangue.