Come ?

E’ così semplice che ti stupirai di non averci pensato prima.

Devi solo essere maggiorenne, in buona salute, e pesare oltre 50 kg.
Prima di diventare donatore e ancora prima di effettuare tutti i controllo clinici, è previsto un colloquio assolutamente riservato con il medico che potrà così rilevare eventuali controindicazioni alla donazione: i cosiddetti comportamenti a rischio, quali esperienze di tossicodipendenza, rapporti sessuali di tipo promiscuo, oppure epatiti, diabete, etc.

La salute e la sicurezza per chi riceve una donazione vanno di pari passo con la salute e la sicurezza del donatore periodico.

Anche per questo AVIS riunisce donatori periodici associati, cioè persone che donano il loro sangue volontariamente, periodicamente, gratuitamente, anonimamente e responsabilmente.