Donazione e pressione sanguina

Si può donare se si prende la pillola della pressione? Cosa succede se accetto di donare il sangue pur avendo spesso la pressione bassa? Riceviamo ogni giorno domande di questo tipo, d’altronde il rapporto tra donazione del sangue e pressione sanguigna è un fattore che naturalmente va valutato. Cerchiamo allora di fare un po’ di chiarezza…

donazione pressione sanguina
donazione e pressione sanguina

I valori della pressione sanguigna compatibili con la donazione di sangue devono essere, di norma, compresi tra 110 e 180 per la pressione massima e tra 60 e 100 per la pressione minima.

Nel caso di pressione alta, e di terapia antipertensiva (comunemente definita pillola della pressione), si può donare, tenendo sempre conto del quadro clinico generale.

Nel caso di pressione bassa, è chiaro che sotto una certa soglia non si può donare, ma anche qui è necessario un consulto medico. Fare una colazione ricca e bere molta acqua può comunque aiutare ad alzare la pressione, fino alla soglia prestabilita per la donazione.

Sarà comunque sempre il medico a decidere l’idoneità alla donazione, analizzando le situazioni caso per caso.

Per maggiori info, un nostro medico risponderà ad ogni vostra domanda!

Fonte: Associazione Donatori San marco

AVIS Comunale Ostiano

L'Avis è un'organizzazione non lucrativa di utilità sociale costituita tra coloro che donano volontariamente, gratuitamente, periodicamente e anonimamente il proprio sangue.